December 7, 2019

November 23, 2019

November 20, 2019

November 18, 2019

November 6, 2019

September 14, 2019

Please reload

Post recenti

Benvenuti in SpazioMGS

April 26, 2017

1/1
Please reload

Post in evidenza

Campo Base 2: un grazie che continua!

Altipiani di Arcinazzo: qui è iniziato il nostro Campo Base (25 giugno - 2 luglio). Partita senza troppe aspettative, ho cercato di mettermi in gioco con tutta me stessa e ad oggi non posso essere altro che fiera del risultato ottenuto: è stata un'esperienza che ha lasciato il segno sia a livello formativo che umano.

In primis mi ritengo molto fortunata per i compagni di avventura che ho avuto: non avrei mai pensato di stringere legami così forti e importanti per me in solo una settimana.

Ogni giorno è stato pieno; sveglia presto, preghiera del mattino e colazione: così cominciava la nostra giornata. Nella mattinata ci venivano proposti i temi formativi, che avevano lo scopo di aiutarci a capire meglio la dimensione salesiana e di farci crescere come come animatori salesiani. Subito dopo c’era la possibilità di partecipare liberamente al momento centrale della celebrazione eucaristica. Nel pomeriggio partecipavamo ai vari laboratori (per esempio tecniche e giochi) in cui l’équipe ci ha aiutato a migliorare i metodi e gli approcci da avere durante le attività quotidiane (e non solo) dei nostri oratori. Ogni sera, inoltre, i nostri educatori hanno organizzato per noi giochi che abbiamo molto apprezzato ed è stato anche grazie a questo che noi ragazzi ci siamo divertiti e uniti ancora di più.

La giornata che personalmente resterà indelebile nel mio cuore è quella di mercoledì 28 giugno, quando abbiamo "scalato" la montagna anche con nuvole e pioggia (che non ci hanno mai abbandonato); ci siamo aiutati durante il percorso e abbiamo trovato modo di divertirci anche sotto il tetto di una casetta abbandonata, bloccati a causa del tempo.

Durante il campo abbiamo naturalmente avuto anche momenti di svago che, sempre anche grazie all’équipe, sono stati favolosi (come dimenticare le partite di calcio, i tornei di pallavolo e le strimpellate sotto agli alberi).

Che dire: è difficile spiegare appieno la bellezza di questa esperienza e probabilmente solo chi l'ha vissuta può capire quanto sia difficile raccontare un campo che ti ha scosso il cuore. Vorrei ringraziare tutti i membri della nostra équipe: ci hanno accompagnato, sostenuto, fatto divertire e molte volte hanno anche raccolto le nostre lacrime in questo splendido campo che è stato soltanto l'inizio del nostro cammino formativo come animatori salesiani.

 

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Seguici