December 7, 2019

November 23, 2019

November 20, 2019

November 18, 2019

November 6, 2019

September 14, 2019

Please reload

Post recenti

Benvenuti in SpazioMGS

April 26, 2017

1/1
Please reload

Post in evidenza

Guardate a lui e sarete raggianti

Un invito a fissare lo sguardo e il cuore al Signore per illuminarsi, quello rivolto ai giovani del MGS Marche-Abruzzo che, dall'8 al 10 marzo, hanno trascorso tre giornate di Esercizi Spirituali presso il monastero delle suore agostiniane S. Amico de L'Aquila. I giovani animatori stati guidati in questa "immersione" nella meditazione e nella preghiera dalle parole ricche di Spirito di don Francesco Carta SDB e accompagnati da Don Salvatore Policino SDB, Suor Loredana Locci FMA e la giovane Carol Pallini. "Guardate a Lui e sarete raggianti. Un desiderio, quello di illuminarsi, che può e deve nascere soprattutto nel tempo di Quaresima, attraverso un passaggio dalle tenebre alla luce, dalla schiavitù del peccato alla salvezza del Signore. Questo il passo affrontato dai noi giovani durante la riflessione del primo venerdì di Quaresima, vissuto anche tramite la Via Crucis. La giornata di sabato è iniziata con queste parole di Papa Francesco: "Tutti siamo chiamati a essere santi vivendo con amore e offrendo ciascuno la propria testimonianza nelle occupazioni di ogni giorno, lì dove si trova" ("Gaudete et Exsultate", cap.14). Per essere santi, partendo dalle piccole fatiche di ogni giorno, non si può che iniziare attraverso il suo abbraccio della Riconciliazione, così come abbiamo potuto sperimentare con la celebrazione penitenziale, concludendo la giornata "a tu per Tu" con Lui, l'Adorazione Eucaristica. Infine, con la celebrazione eucaristica della prima Domenica di Quaresima, abbiamo indagato ancor più a fondo la bellezza del riconoscere il luminoso volto di Gesù. Lui ci chiama per nome, così come ha fatto con Maria di Magdala che, incredula, non Lo aveva riconosciuto, risorto, davanti al sepolcro vuoto. La luce della Risurrezione, infatti, salva chi -confidando nel Signore- affronta le tenebre per uscirne, con tutto l'Amore di cui è capace. Grazie a don Francesco Carta, ai salesiani, alle Figlie di Maria Ausiliatrice, alla mamma e al papà di don Mirko SDB, alla comunità delle suore agostiniane che ci ha ospitato con generosità e tutti coloro che, con la presenza o attraverso la preghiera, ci hanno accompagnato e sostenuto.

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Seguici