December 7, 2019

November 23, 2019

November 20, 2019

November 18, 2019

November 6, 2019

September 14, 2019

Please reload

Post recenti

Benvenuti in SpazioMGS

April 26, 2017

1/1
Please reload

Post in evidenza

L'ascolto e il silenzio

Tra il 28 e il 29 Ottobre si è tenuto il primo incontro dell'anno 2017/18 delle iniziative GR GxG (Gruppo Ricerca Giovani per i Giovani) e GR Ado (Gruppo Ricerca Adolescenti) dell'Italia Centrale. L'incontro si è svolto nell'Istituto Salesiano Villa Sora, coinvolgendo più di 80 ragazzi giunti da tutto il Lazio e dall'Umbria. Arrivati nel tardo pomeriggio nel luogo indicato, dopo un periodo di gioco all'interno del cortile dell'Istituto, i ragazzi si sono radunati in una delle strutture presenti e sono stati introdotti al tema principale dei due gruppi ricerca dell’anno: l'ascolto. Prima di iniziare le attività per illustrare più approfonditamente il tema, ai ragazzi è stato dato del tempo per pensare e scrivere a "chi" e a "cosa" danno ascolto durante la loro giornata, su dei post-it. Una volta terminata l'introduzione, si è dato il via a due attività, l'una l'opposto dell'altra, dove si sono illustrate le diverse modalità di ascolto. Durante la prima attività, dopo un breve riepilogo delle due modalità di respirazione (polmonare e diaframmatica), ai ragazzi è stato chiesto di fare silenzio e di ascoltare il suono del loro respiro, nel mentre gli venivano poste alcune domande: l'attività aveva l'obiettivo di far ascoltare sé stessi ai ragazzi. La seconda attività è stata invece l'opposto: far comprendere ad un compagno situato al centro del cerchio dei ragazzi, una frase nel mentre che questi aveva indosso delle cuffie con musica ad alto volume. La persona al centro avrebbe dunque dovuto scegliere cosa ascoltare, se la musica o le grida dei propri compagni. Terminate le attività, queste ultime sono state spiegate: esse avevano lo scopo di far realizzare ai ragazzi il modo con cui si può ascoltare qualcosa o qualcuno, ovvero non solo con l'udito, ma anche con la mente e con l'attenzione da parte dell'"ascoltatore". Il giorno dopo è stato caratterizzato da un momento di silenzio nel quale i ragazzi si sono messi a confronto col loro "ascolto" della Parola di Dio e su cosa glielo impedisce durante l'arco delle giornate, e dalla possibilità delle confessioni. L'incontro si è terminato con la Messa domenicale, e con il pranzo insieme. Personalmente, il primo degli incontri è stato estremamente intenso e, secondo i commenti di molti dei ragazzi, è stato efficace ed ha permesso davvero di metterci più in ascolto con noi stessi.

 

 

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Seguici