top of page

Tutti siamo Provvidenza - MissioLab a Gubrye

Siamo da poco tornati in Italia dopo ventiquattro giorni vissuti nella missione di Gubrye, in Etiopia. Una missione FMA creata per prendersi cura della popolazione più povera e che permette a molti uomini e donne di lavorare. Suor Rosaria, Suor Antonietta e Suor Scolastica in sette anni hanno dato vita a un’oasi di bellezza e gioia.

In questo tempo, infatti, hanno aperto una panetteria che sforna circa cinque mila panini al giorno, parte dei quali vengono venduti ad un prezzo accessibile a tutti, mentre gli altri vengono destinati ai poveri e ai bambini dell’oratorio. Insieme alla panetteria, c’è un ristorante, dove lavorano molte mamme e in cui si recano per lo più gli operai delle fabbriche vicine; qui, con i guadagni ottenuti, viene dato da mangiare anche ai più poveri che non possono permettersi di pagare il pasto.

La missione ospita inoltre, una pelletteria che si dedica alla realizzazione e alla vendita di alcuni prodotti in pelle come borse, giacche, portachiavi, portafogli e svuota tasche e una scuola di sartoria, che permette a molti di imparare un mestiere. Infine, ma non alla fine, i corsi di musica e inglese cercano di coltivare nei più giovani interessi e motivazioni nuove.

A servizio dei poveri ci sono anche altre attenzioni della comunità, che si impegna a pagare l’affitto delle abitazioni di alcune famiglie e offre la possibilità di ricaricare torce elettriche a chi non ha la corrente elettrica in casa. Per tutti poi, c’è il pozzo, che permette a moltissime persone di accedere all’acqua. A tal proposito, durante la nostra permanenza a Gubrye si è verificata la rottura della pompa e per alcuni giorni non è stato possibile fare il pane né aprire l’oratorio ai bambini. Di fronte a questo problema, abbiamo assistito ad una mobilitazione generale in cui tutti si sono adoperati per accelerare la risoluzione del problema, lavorando anche il sabato e la domenica. Noi stessi ci siamo sentiti in dovere di interessare parenti e amici per raccogliere i fondi necessari alla sua sostituzione ed abbiamo aperto una pagina Instagram @salesiansisters_gubrye con la finalità di far conoscere maggiormente questa bella realtà. La testimonianza delle suore è che la Provvidenza accompagna quotidianamente questa missione e chi, come noi, ha avuto l'occasione di starci dentro, ha scoperto presto di essere egli stesso strumento di questa Provvidenza.

In merito alla nostra esperienza ciò che abbiamo fatto è stato semplicemente STARE, immergerci in punta di piedi in questa realtà così diversa dalla nostra, senza giudizio. Ci siamo sentiti accolti come a cas


a e abbiamo vissuto in comunione fraterna e abbracciati dall’amore del Signore. È stato sorprendente vedere come nel pomeriggio l’oratorio si riempisse di bambini di ogni età e diventasse uno spazio in cui ciascuno di loro potesse vivere la propria infanzia. Fare animazione con ottocento bambini ci ha permesso di apprezzare a fondo la potenza della semplicità del gioco e del divertirsi insieme.

Ripercorrendo quanto abbiamo visto e ricevuto, non possiamo che dire āmeseginalehu ovvero GRAZIE per ogni sorriso e volto incontrato e per la testimonianza straordinaria delle suore che, con il loro esempio, ci hanno accompagnato e guidato. Affidiamo questa missione alla preghiera di tutti, perché possa continuare a crescere e veder realizzati i sogni che porta con sé, come quello di aprire un giorno una scuola dell’infanzia dove educare i più piccoli e offrir loro le basi per un’istruzione altrimenti preclusa.


コメント


Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Instagram
  • Youtube
  • Facebook Basic Square
bottom of page