• Admin

Briciole del Meeting MGS

Ciò che più mi ha colpito oltre allo stare insieme a tanti giovani come me è stata la Proposta Pastorale con le parole di Don Fabio Rosini. E’ stato bello capire che nessuno di noi aveva mai pensato che “c’è un’inquietudine santa nei nostri cuori” che non ci fa fermare ad un “risultato minuto” e che non va buttata via ma va fatta fruttare al meglio. Abbiamo capito che, molto spesso, ne abbiamo paura e finiamo così per non “credere alla bellezza che noi siamo, ma Cristo ci crede”. E’ stata bellissima la carica che ci ha dato!

Gaia Greco, Macerata



Grazie alle Professioni Perpetue il Meeting MGS diventa ogni anno palcoscenico non solo di gioia ma anche di grande commozione. Nelle parole dei 4 professi perpetui di quest’anno è stato possibile percepire un filo rosso che ha accomunato i loro percorsi di vita: tutti e quattro hanno saputo guardare con occhi autentici ciò che Dio aveva seminato nelle loro esistenze. Questo ci rende consapevoli del fatto che Dio lasci continuamente tracce sul nostro cammino, ma che stia unicamente a noi riconoscerle e seguirle. Sono proprio queste tracce a condurci verso la santità; una santità semplice, quotidiana e necessaria per la nostra missione salesiana. Le testimonianze dei salesiani professi ci hanno quindi dato i primi spunti con cui iniziare a lavorare sulla nuova proposta pastorale di quest’anno: sei chiamato ad essere santo in prima persona, senza andare chissà dove, esattamente #lìdovesei.

Silvia Marrazzo, Genova C.so Sardegna



Essere santi lì dove si è. Questa è la nuova proposta pastorale ed è quello che abbiamo dimostrato al Meeting. Sorridendo, ballando, cantando, piangendo, emozionandoci e riabbracciando tutte le persone conosciute in questi anni nelle varie attività MGS. In poche parole lo abbiamo dimostrato con tutti i piccoli gesti che quotidianamente ripetiamo nei nostri oratori e che sono proprio quelli che ci rendono santi lì dove siamo, ognuno a proprio modo. E lo siamo stati anche donando la nostra piacevole presenza durante le professioni perpetue dei Salesiani di Don Bosco e delle Figlie di Maria Ausiliatrice che un po' tutti abbiamo avuto modo di conoscere. È stato bello essere lì con loro in un momento così importante della loro vita perché̀ quel SÌ che hanno pronunciato a gran voce è un sì che hanno detto e direbbero ancora altre mille volte perché̀ amano Gesù̀ e lo amano ancor di più quando lo intravedono nei nostri volti, nei nostri cuori.

Maria Fiorella Boi, Monserrato



Il Meeting MGS come ogni anno non delude mai. Sempre perfettamente funzionante la struttura organizzativa e bravissimi i ragazzi del Pio. Le cose che mi hanno colpito particolarmente quest’anno sono state lo spirito che ognuno ha messo nel viverla al meglio e le testimonianze importantissime dei Perpetui.

Gianmarco Faiella, Latina



Il Meeting è stata un'esperienza molto piacevole, ho avuto la possibilità di incontrare persone nuove e di conoscere meglio il MGS. Anche se non c'è stato il tempo per stringere delle amicizie, ho comunque scambiato delle chiacchiere con alcuni dei ragazzi/e presenti. È stata molto interessante ed emozionante la presentazione della proposta pastorale di quest'anno che, devo dire, mi ha proprio colpito dentro. Anche i racconti delle vite dei professi perpetui hanno dato al Meeting un aspetto stimolante e, se si può dire, familiare. Sembrava davvero di essere parte della stessa famiglia, eppure eravamo più di 500. Ero e sono molto entusiasta, non vedo l'ora di poter partecipare di nuovo.

Sara Valentini, Livorno



La tematica che mi ha colpito di più è stata trattata durante lo svolgimento di una delle tante attività proposte ed ha a che fare con il significato della santità per noi giovani. In particolare ci è stato chiesto cosa possiamo fare per raggiungere un tale stato. Contrariamente a quello che mi aspettavo è emerso che la santità è raggiungibile restando sempre se stessi. Siamo in grado di farlo? Personalmente trovo che non sia semplice in quanto veniamo costantemente bombardati da stereotipi su cosa sia bello e giusto e finiamo per essere una persona diversa solo per sentirci accettati e considerati. La strada per la santità è dunque già dentro di noi e dobbiamo solo avere il coraggio di percorrerla.

Lucia Monti, Macerata

Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square
LINK ESTERNI

© 2017 by MGS IC. Creato con Wix.com

  • Grey Facebook Icon
  • Grey Instagram Icon
  • Grey YouTube Icon