• Suor Laura e Milena, Equipe Animazione Missionaria IC

L’INIZIO DI UN PERCORSO: DOVE SIAMO? COSA FACCIAMO?

Pronti, partenza… via!

Durante il mese di novembre sono iniziati i percorsi di MissioLab nelle varie regioni dell’Italia centrale.

Cos'è MissioLab? Un'occasione per approfondire insieme i grandi temi della mondialità, con l'obiettivo di Introdurre e accompagnare i giovani su tematiche internazionali e attuali, per riflettere sulla missionarietà cristiana nel mondo di oggi. Alla fine del percorso, nei mesi estivi saranno fatte delle proposte di servizio concreto, in Italia o all’Estero, per chi desidera vivere in prima persona la mondialità.


Vari i temi che saranno affrontati durante l’anno: il dialogo interreligioso, culturale, il senso della missione e del carisma salesiano, la cura del creato… il tutto accompagnato dal documento di riferimento che lega tutti gli argomenti, l’Evangelii Gaudium di Papa Francesco.

I ragazzi si sono mostrati in tutta la loro serietà, impegno ed entusiasmo, con una grande voglia di condivisione finalmente in presenza!

Questo primo incontro è iniziato per tutti con alcune dinamiche di conoscenza, i ragazzi poi sono stati invitati, attraverso un itinerario fatto di testi e video, a riconoscere come la loro esperienza di MissioLab si inserisce nella grande storia missionaria salesiana, che ha origine nel cuore di don Bosco e di Madre Mazzarello e nell’essenza del carisma salesiano.

Successivamente è stato presentato il documento di papa Francesco, approfondendo il tema della missione della Chiesa e di cosa significa parlare di missione per i cristiani, analizzando anche tutte le sfide che bisogna affrontare nel mondo di oggi e le possibili strade da seguire.


I partecipanti sono molto motivati e spinti da un grande senso di servizio e missione. Nei vari incontri si è creato un clima sereno di dialogo e partecipazione. Nella speranza di poter vivere un’esperienza di missione concreta e sincera, l’appuntamento è a dicembre con il secondo incontro, dove, grazie a delle testimonianze di chi è già partito, si entrerà nel cuore di quello che i futuri partenti potranno vivere.


Concludiamo con le parole del Papa che sono state centrali per questo primo incontro:

Se la Chiesa intera assume questo dinamismo missionario deve arrivare a tutti, senza eccezioni…Preferisco una Chiesa accidentata, ferita e sporca per essere uscita per le strade, piuttosto che una Chiesa malata per la chiusura e la comodità di aggrapparsi alle proprie sicurezze”.



Lazio-Umbria

Toscana-Emilia

Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Instagram
  • Youtube
  • Facebook Basic Square